Rimedi naturali per sconfiggere la forfora

La forfora è un disturbo del cuoio capelluto: la pelle tende a desquamarsi e si formano delle scaglie lamellari che aderiscono al cuoio capelluto e che una volta rimosse cadono depositandosi sui vestiti. Generalmente questo fastidioso ed antiestetico problema porta con sé un caratteristico prurito, ma anche un aspetto meno sano dei capelli che diventano sfibrati e tendono a cadere più facilmente.

Gli uomini sono i soggetti più esposti a tale problema, in quanto gli ormoni maschili hanno un ruolo nella sua formazione, inoltre il problema si manifesta da giovani e si protrae anche negli anni. Diverse patologie possono render più evidente la forfora sui capelli come il morbo di Parkinson ed alcune malattie neurologiche che causano la compromissione del sistema immunitario. Tra le cause che determinano la forfora si menziona la secchezza della pelle, ma anche la scarsa igiene dei capelli. Un’altra causa è costituita dalla dermatite seborroica: la pelle risulta in questo caso irritata ed oleosa e si ricopre di squame.

Anche la psoriasi incide su tale problema, tale problema dermatologico determina un accumulo di cellule morte della pelle; tra le ulteriori cause che fanno sorgere tra i capelli la forfora si ricorda anche l’eczema e la dermatite da contatto, che può causare la desquamazione, il prurito e l’arrossamento del cuoio capelluto.

Per contrastare la forfora si consiglia l’uso di shampoo specifici, la cui composizione dipende dal principio attivo utilizzato alla sua base quale: zinco piritione, acido salicilico, solfuro di selenio, catrame di carbone, chetoconazolo. Questi prodotti vanno usati di solito ogni giorno, almeno fino a quando il disturbo non viene tenuto sotto controllo, per poi passare alla loro applicazione due o tre volte la settimana; si consiglia inoltre di alternare due shampoo diversi.

Tra i rimedi naturali da adottare contro la forfora si suggerisce di lavare i capelli quotidianamente con l’olio di melaleuca, ottenuto delle foglie di tè, che hanno proprietà antibatteriche ed antimicotiche. I rimedi della nonna suggeriscono anche di adoperare una lozione all’uovo o un impacco di aromi, da preparare con estratto di tè, eucalipto e rosmarino, mescolati in un cucchiaio di olio puro di jojoba.

È necessario poi seguire uno stile di vita salutare e delle accortezze quotidiane quali: lavarsi quotidianamente i capelli con prodotti delicati per rimuovere l’eccesso di sebo e prevenire la comparsa della forfora; seguire una dieta ricca di frutta e verdura, ma anche di pesce e proteine magre, per assicurare all’organismo un adeguato apporto di aminoacidi solforati, zinco, omega-3, antiossidanti e vitamine del gruppo B.

Si consiglia poi di ridurre l’applicazione sui capelli di gel, lacche o mousse, che tendono ad irritare il cuoio capelluto oltre a renderlo particolarmente oleoso.

Flower hairband mania: le acconciature hippie chic

Quando arriva estate abbandoniamo i colori scuri e spenti e ci lasciamo andare alle tonalità pastello e a quel look bon ton con dettagli retrò. In questo caso le acconciature Shabby Chic fanno proprio al caso nostro!

Questo genere di acconciature è pensato per chi ama la semplicità, i dettagli e l’originalità. Leacconciature Shabby Chic sono delle vere e proprie acconciature che però, vengono scomposte con le mani ottenendo un effetto “finto trasandato” che sta spopolando nell’alta moda, tra le star e nello street style.

Per ottenere questo effetto basterà semplicemente prendere qualche piccola ciocca dell’acconciatura e lasciarla libera. Tra le pettinature Shabby Chic ci sono le trecce alla francese, alla olandese e a spina di pesce, lo chignon alto e basso e ovviamente, i capelli raccolti. Realizzarle è davvero semplice, basta munirsi di forcine per capelli e un po’ di fantasia.

L’effetto finale è molto bello, le acconciature possono inoltre essere abbellite con fermagli, foulard, fasce e cerchietti con strass, piume o fiori. I fiori rappresentano infatti il punto di forza di ogni acconciatura Shabby Chic e la regina di questa tipologia di acconciature non può che essere che la bellissima cantante Lana Del Rey.

Capelli lunghi la riga in mezzo

La tendenza per questo estate 2014 sono i capelli con la riga al centro: questo semplicissimo modo di acconciare la chioma è per stilisti e hairstylist è davvero tutto da copiare.. Assecondate la naturale piega dei vostri capelli privilegiando la scriminatura centrale e giocate con volumi e lunghezze diversi: dall’ultraliscio ai boccoli definiti, con capelli lunghi o cortissimi. Non dimenticatevi poi dichignon, code basse e semiraccolti. La riga in mezzo non è mai stata così fashion. Nella nostra gallery, 40 proposte capelli direttamente dalle passerelle delle sfilate realizzate per estate 2014.

E’ questo il diktat imposto dai maggiori stilisti e dai più quotati hairstylist per questo estate 2014. Non importa quanto siano lunghe le nostre chiome nè se si tratti di capelli dal finish liscissimo piuttosto che di voluminosi ricci ciò che conta è che la scriminatura sia in mezzo.

In passerella, la versione più “spontanea” e naturale è quella che lascia cadere le chiome libere e spettinate per un effetto casual che valorizza il colore e il taglio sfilato, come propone Cristopher Kane mentre mood grunge e dal sapore rock pervade le chiome di Saint Laurent. La più classica delle righe, quella al centro, subito si veste di nuovo carattere trasformandosi ad esempio in una microtreccia che fa da divisore per la capigliatura come per Custo Barcelona o si accompagna a ricci voluminosi e frisè come propone Just Cavalli. Campo libero anche per chignon e semiraccolti, lo propongono RoccoBarocco e Dolce e Gabbana. Se poi vi piace il fantasy perchè non osare con alcune ciocche passate davanti alle orecchie per un look elfico come quello proposto da da Guy Laroche?.Il taglio netto al centro, la separazione dei capelli in maniera precisa mette perfettamente in risalto la forma e i lineamenti del viso. A chi sta meglio? Sicuramente a chi ha lineamenti regolari, un viso ovale o, perchè no, una mascella importante da voler valorizzare. Il modo più semplice per realizzarla è pettinare i capelli all’indietro e lasciarli ricadere. Spontaneamente si creerà alla sommità del capo una divisione che andrà definita utilizzando un pettine a denti larghi, il punto di riferimento ideale per tracciare una riga perfetta e dritta è l’incavo del naso. Uno dei tagli che meglio si addice alla riga al centro è il caschetto tornato in auge in questo estate 2014, ma anche capelli di media lunghezza e chiome lunghe non stonano di certo, è importante in ogni caso controllare l’effetto crespo. Un capello molto lungo con riga al centro può essere personalizzato di volta in volta passando dal liscio, come quello di Gwyneth Paltrow o di Bianca Balti , alle onde di Olivia Palermo.

Trattamento con olio di argan per capelli secchi

Nuovi lanci per Avon in questa stagione estiva con due prodotti specifici per la cura dei capelli che puntano alle proprietà cosmetiche dell’olio di Argan. Il Trattamento Avon Advanced Techniques Moroccan Argan Oil Leave non è solo un prodotto dal buon rapporto prezzo-qualità ma è anche un cosmetico che tiene conto nella produzione delle sue origini. L’olio di Argan deriva dall’ Argan o Argania, albero che cresce in Marocco, e nel 1998 è stato definito dall’Unesco patrimonio mondiale dell’umanità. Virtù alimentari e cosmetiche sono estratte da questa pianta, e per questo Avon ha introdotto tale ingrediente in una nuova gamma di prodotti in tempo per andare incontro alla piena estate e aiutare le donne a combattere gli effetti di capelli secchi e spenti causati dal caldo sole estivo.

Con questo trattamento potrete avere capelli splendidi, sostenendo al contempo la tribù che vende l’olio di Argan alle grandi aziende tramite una cooperativa. Avon inoltre garantisce un rimborso completo del prodotto entro 90 giorni grazie alla formula soddisfatte o rimborsate. Avon Advanced Techniques Moroccan Argan Oil Leave offre 5 vantaggi in un unico prodotto: capelli più forti,lucentezza immediata, finitura liscia, capelli setosi al tatto e leggerezza.

L’ Avon Advanced Techniques Moroccan Argan Oil Leave in vendita a soli 6 euro circa è considerato il prodotto di punta di Avon per l’estate da molte donne. Se i vostri capelli sono già stressati da acqua di mare o piscina, phonate veloci, vento, e poco tempo da dedicare loro la giusta cura, applicate un po di Avon Advanced Techniques Moroccan Argan Oil Leave sui capelli umidi e massaggiate delicatamente la chioma. Dopo l’applicazione avrete capelli lucidi e morbidi. Il prodotto è un trattamento che rimette in vita i capelli di tutti i tipi, lasciandoli brillanti e setosi al tatto dopo l’uso. Una concentrazione elevata di Olio di Argan viene miscelata ad una speciale formula caratterizzata dalla presenza di siliconi volatili che riducono drasticamente i tempi di asciugatura. L’Avon Advanced Techniques Moroccan Argan Oil Leave si distribuisce facilmente sui capelli, rendendoli più sani e lisc

Rimedi naturale per combattere la forfora

La forfora è uno dei principali nemici dei nostri capelli, difficile da debellare anche a dispetto di tanti e disparati tentativi. E’ una patologia del cuoio capelluto, che si presenta come scagliette bianche e secche alla base del capello. Di norma il ricambio delle cellule epiteliali del cuoio capelluto avviene regolarmente e l’eliminazione delle cellule morte come desquamazione dei tratti superiori dell’epidermide si verifica senza problemi, e una modestissima presenza di desquamazione è fisiologica. Quando la presenza di squame biancastre e secche è piuttosto elevata, si parla di forfora, che può essere sintomo della dermatite seborroica, che è quindi cronica. E’ un fenomeno molto diffuso che provoca imbarazzo e addirittura problemi di autostima in molte persone, tanto che la sua cura può essere importante anche solo per ragioni psicologiche.

Per combatterla non serve andare dal medico, basta variare la dieta, evitando alcol e grassi, e puntando si frutta e verdura. Ma se ciò non dovesse bastare shampoo a parte, si può ricorrere ad alcuni rimedi naturali, ereditati dai nostri nonni. Primo fra tutti un bell’impacco all’uovo, con tre tuorli, acqua e un aceto. Ma anche il rosmarino ha importanti proprietà benefiche: basta ridurlo in polvere, unirlo al sale e passarlo sui capelli un paio di volte alla settimana. Altri rimedio è il succo di limone, da applicare con attenzione, per poi risciacquare acqua. C’è poi anche una sorta di maschera di bellezza, da applicare per una ventina di minuti una volta alla settimana. Si ottiene mescolando rosmarino, tè, olio di jojoba ed estratto di eucalipto. Ottimi risultati si possono avere anche con l’olio di semi di lino. Il suo utilizzo costante, in poche gocce, da massaggiare sul cuoio capelluto prima dello shampoo, può contribuire ad alleviare e via via a diminuire il problema.

Forfora secca e grassa, i rimedi

In erboristeria si può invece acquistare l’argilla verde ventilata, da utilizzare per fare un impacco antiforfora da applicare sui capelli e da lasciare agire per 30 minuti prima di passare allo shampoo. Adatta per capelli grassi. Per chi ha invece i capelli secchi, può usare dell’argilla bianca, da mixare con acqua. Uscirà fuori un composto cremoso da applicare sulla testa, prima del risciacquo. Altri rimedi sono rappresentati dall’ortica (si prepara un infuso per ottenere una lozione) e dalla barbabietola: far bollire fiori e radici di barbabietola in semplice acqua, filtrare il decotto, lasciarlo raffreddare prima di essere applicato sul cuoio capelluto, massaggiandolo con delicatezza prima di passare allo shampoo.

I tagli alla moda per la primavera-estate 2013

Potremmo fare una distinzione tra portabilità e tendenza, parlando di tagli di capelli, ma stavolta abbiamo decido di concentrarci solo esclusivamente su ciò che detta la moda. Se dovessimo guardare le passerelle per scegliere il nostro look, avremmo tutte i capelli lunghi, raccolti in austere code di cavallo (altissime o basse). Per divertirci potremmo alternare la frangia a un lungo pari.

In realtà, le acconciature che arrivano alle sfilate di moda non sono solo quelle che vanno di moda, sono funzionali all’abito. È, infatti, quest’ultimo il vero protagonista e deve risaltare. Se desiderate quindi veramente divertirvi con qualche taglio sbarazzino, guardate le anteprime dei film, i tappeti rossi o le premiere. Sono ottime anche le raccolte fondi e le cene di gala. In queste occasioni le star danno il meglio.

Sicuramente il corto è una delle scelte più opportune: potrete scegliere tra il cortissimo, stile pixie, a un taglio più punk. Ottimo, per esempio un bel rasato laterale, seguito da un ciuffo aggressivo, sparato in alto. I colori che più vanno di moda sono il biondo platino e il nero. Continuano a piacere i caschetti lunghi davanti.

Un’altra cosa impedibile è il trattamento BALAYAGE. Se desiderate mantenere i capelli lunghi, possibilmente lisci e leggermente scalati, devono avere questa sfumatura. Scuri alla radice e chiarissimi sulle punte, come Bianca Balti a Sanremo. La ricordate?