Angelina Jolie, insolito look da teenagers

L’attrice sembra rinata con il minidress Valentino e gambe in bella mostra

Un’inedita Angelina Jolie fotografata a Los Angeles mentre firma autografi ai fan: inedita non per il total black ma per le gambe in mostra.
Magrissima, sicura e solare, l’attrice ha indossato un minidress in maglia di Valentino, abbinato a un paio di stivaletti in pelle nera Givenchy. Le gambe esili e nervose erano esposte più di quanto la Jolie si conceda di solito.

Messa da parte l’eleganza sobria che la contraddistingue, Angelina Jolie sembra aver ritrovato la leggerezza forse momentaneamente sospesa per via malattia e dal recente divorzio da Brad Pitt. Il suo fisico perfetto, spesso tacciato di anoressia e sovente celato sotto abiti lunghi, caftani e mantelle sembra prendersi la rivincita con questo street style da teen agers.

Occhiali Christian Dior a proteggere lo sguardo, Angelina Jolie si è concessa di buon grado ai fan che le chiedevano selfie ed autografi. L’ultima sua fatica da regista, Per primo hanno ucciso mio padre, il film che racconta il genocidio cambogiano, sta avendo grande riscontro ed è stato selezionato per rappresentare la Cambogia ai premi Oscar 2018. La strada, adesso sembra tutta in discesa: forza Angelina!

Rimedi naturali per sconfiggere la forfora

La forfora è un disturbo del cuoio capelluto: la pelle tende a desquamarsi e si formano delle scaglie lamellari che aderiscono al cuoio capelluto e che una volta rimosse cadono depositandosi sui vestiti. Generalmente questo fastidioso ed antiestetico problema porta con sé un caratteristico prurito, ma anche un aspetto meno sano dei capelli che diventano sfibrati e tendono a cadere più facilmente.

Gli uomini sono i soggetti più esposti a tale problema, in quanto gli ormoni maschili hanno un ruolo nella sua formazione, inoltre il problema si manifesta da giovani e si protrae anche negli anni. Diverse patologie possono render più evidente la forfora sui capelli come il morbo di Parkinson ed alcune malattie neurologiche che causano la compromissione del sistema immunitario. Tra le cause che determinano la forfora si menziona la secchezza della pelle, ma anche la scarsa igiene dei capelli. Un’altra causa è costituita dalla dermatite seborroica: la pelle risulta in questo caso irritata ed oleosa e si ricopre di squame.

Anche la psoriasi incide su tale problema, tale problema dermatologico determina un accumulo di cellule morte della pelle; tra le ulteriori cause che fanno sorgere tra i capelli la forfora si ricorda anche l’eczema e la dermatite da contatto, che può causare la desquamazione, il prurito e l’arrossamento del cuoio capelluto.

Per contrastare la forfora si consiglia l’uso di shampoo specifici, la cui composizione dipende dal principio attivo utilizzato alla sua base quale: zinco piritione, acido salicilico, solfuro di selenio, catrame di carbone, chetoconazolo. Questi prodotti vanno usati di solito ogni giorno, almeno fino a quando il disturbo non viene tenuto sotto controllo, per poi passare alla loro applicazione due o tre volte la settimana; si consiglia inoltre di alternare due shampoo diversi.

Tra i rimedi naturali da adottare contro la forfora si suggerisce di lavare i capelli quotidianamente con l’olio di melaleuca, ottenuto delle foglie di tè, che hanno proprietà antibatteriche ed antimicotiche. I rimedi della nonna suggeriscono anche di adoperare una lozione all’uovo o un impacco di aromi, da preparare con estratto di tè, eucalipto e rosmarino, mescolati in un cucchiaio di olio puro di jojoba.

È necessario poi seguire uno stile di vita salutare e delle accortezze quotidiane quali: lavarsi quotidianamente i capelli con prodotti delicati per rimuovere l’eccesso di sebo e prevenire la comparsa della forfora; seguire una dieta ricca di frutta e verdura, ma anche di pesce e proteine magre, per assicurare all’organismo un adeguato apporto di aminoacidi solforati, zinco, omega-3, antiossidanti e vitamine del gruppo B.

Si consiglia poi di ridurre l’applicazione sui capelli di gel, lacche o mousse, che tendono ad irritare il cuoio capelluto oltre a renderlo particolarmente oleoso.

Dal dentista per ringiovanire il viso: è boom dei trattamenti estetici sulla poltrona

20141203_dentiDal dentista non si va più solo per la cura dei denti ma anche per trattamenti di medicina estetica, come quelli anti-rughe con il botulino o filler per ingiovanire il viso: la metà di coloro che si sottopongono a questi ritocchini lo fa, infatti, sulla poltrona del dentista.
Lo rivela un sondaggio dell’Accademia italiana di odontoiatria protesica e condotto su 800 persone e circa 800 dentisti. «Abbiamo stimato – spiega il presidente dell’Accademia Leonello Biscaro – che esiste una domanda potenziale di trattamenti di emdicina estetica, solo per la zona inferiore del volto di circa un milione e 150mila persone».

Oggi, spiega ancora Biscaro, nonostante la crisi economica si registra un costante aumento della domanda di trattamenti di medicina estetica, meno costosi e meno invasivi delal chirurgia plastica. «Ed è normale – continua – che chi abbia interesse in tratatmenti del volto, specie del sorriso, si rivolga al dentista che ha un ruolo molto diverso oggi, non più solo strettamemte legato alla salute dei denti ma anche all’estetica del sorriso. Ma, attenzione, accertarsi sempre della competenza dell’operatore, altrimenti si può incorrere in brutte sorprese»

Speciale orecchini: l’inverno vuole pendenti importanti e preziosi

Si sa, ogni accessorio è fondamentale per differenziare sia i diversi look che uno stile preciso. Gli orecchini fanno parte di quella cerchia di oggetti da scegliere con cura, a seconda dei propri tratti fisici e, perché no, della personalità. Abbiamo selezionato le varianti più interessanti di stagione.

C_4_articolo_2090386__ImageGallery__imageGalleryItem_1_imageLe varianti di tendenza per questo inverno sono diversificate. Da Antonio Marras, per esempio, a farla da padroni sono i pendenti importanti, accostati a un trucco intenso e a una pettinatura raccolta.

Discorso diverso per Dsquared2, dove si prediligono oggetti preziosi, voluminosi e molto brillanti. Un po’ signora borghese.

Louis Vuitton spezza, come previsto, le regole e si muove in tutt’altra direzione. Gli orecchini sì, sono pendenti, ingombranti e dorati, ma si portano solo su un orecchio, direzionando l’attenzione su un unico punto.

Se l’idea vi stuzzica, potreste optare per la variante dorata con pistole di Saint Laurent, scegliete di indossarli entrambi o solo uno, a seconda della pettinatura e del look.

Pendenti dalle forme ricercate quelli di Marni, un peccato nasconderli con i capelli sciolti, il consiglio è, quindi, di prediligere acconciature che lascino collo e orecchie scoperte.

Per tornare sui classicismi che non passano mai di moda, trovate le margherite colorate di Dolce&Gabbana e i pendenti in rosso di Givenchy.

Con la Rapti Gomez il calzino si fa chic

Nathalie-Rapti-Gomez-abito-Antonio-Grimaldi-scarpe-FendiRoma torna ad essere caput mundi per qualche giorno. Dal 16 al 25 ottobre va infatti in scena la nona edizione del Festival del Cinema.  E che kermesse sarebbe se le star, nostrane e internazionali, non sfoderassero le loro armi migliori sul red carpet?

Alla serata inaugurale, Nicoletta Romannoff ha ammaliato con un abito principesco Armani, che ha catturato l’attenzione di pubblico e fotografi. Ma sul tappeto rosso ha trovato spazio anche un look insolito, quello di Nathalie Rapti Gomez.

L’attrice grego-colombiana ha optato per un abito bordeaux in cady di seta di Antonio Grimaldi lungo al ginocchio con gonna svasata, maniche a tre quarti e collo arricciato (725 euro).
I biondi capelli raccolti in trecce, accessoriati con orecchini pendenti oro, ricordano le pettinature di Frida Kahlo. In mano una clutch matelassé.
Ma il tocco che non è sfuggito è il calzino nero sfoggiato con nonchalance sotto i sandali Iridia di Fendi (795 euro). Corto alla caviglia, questo dettaglio farebbe inorridire i più ma, complice una posa fiera, Nathalie centra l’obiettivo. Il trash si fa chic e piace.

Flower hairband mania: le acconciature hippie chic

Quando arriva estate abbandoniamo i colori scuri e spenti e ci lasciamo andare alle tonalità pastello e a quel look bon ton con dettagli retrò. In questo caso le acconciature Shabby Chic fanno proprio al caso nostro!

Questo genere di acconciature è pensato per chi ama la semplicità, i dettagli e l’originalità. Leacconciature Shabby Chic sono delle vere e proprie acconciature che però, vengono scomposte con le mani ottenendo un effetto “finto trasandato” che sta spopolando nell’alta moda, tra le star e nello street style.

Per ottenere questo effetto basterà semplicemente prendere qualche piccola ciocca dell’acconciatura e lasciarla libera. Tra le pettinature Shabby Chic ci sono le trecce alla francese, alla olandese e a spina di pesce, lo chignon alto e basso e ovviamente, i capelli raccolti. Realizzarle è davvero semplice, basta munirsi di forcine per capelli e un po’ di fantasia.

L’effetto finale è molto bello, le acconciature possono inoltre essere abbellite con fermagli, foulard, fasce e cerchietti con strass, piume o fiori. I fiori rappresentano infatti il punto di forza di ogni acconciatura Shabby Chic e la regina di questa tipologia di acconciature non può che essere che la bellissima cantante Lana Del Rey.

Make-up labbra

Il make up aiuta a correggere piccoli difetti ma bisogna sapere bene cosa fare per avere un buon risultato. Per le labbra, ad esempio, matita, gloss e rossetto possono essere degli ottimi aiutanti per chi volesse dare un’immagine diversa della propria bocca, in particolare per chi volesse rendere le proprie labbra meno sottili di quanto non lo siano in realtà.

Innanzitutto è necessario creare una buona base con un fondotinta non troppo scuro – la tonalità deve avvicinarsi molto al proprio incarnato per evitare un antiestetico effetto maschera – e va reso omogeneo con un velo di cipria che permette di fissare al meglio la basa.

A questo punto bisogna avere a portata di mano una matita per disegnare il contorno delle labbra di una tonalità che si avvicini a quella del proprio incarnato ed una abbinata al rossetto, un correttore, un velo di cipria, un rossetto, un lucidalabbra. 

Con la matita – scegliendone una di un colore non troppo diverso da quello del proprio viso, deve avere un effetto piuttosto naturale – va seguito il contorno delle proprie labbra con un tratto sottile. Con il correttore va nascosto tale tratto passando poi un velo di cipria per fissare il tutto. Ora si userà una matita per il contorno labbra di una tonalità abbinata al rossetto prescelto. Con questo contorno labbra si deve tracciare un contorno un millimetro al di sopra di quello reale per ingrandire le labbra: raccomando di non esagerare perché l’’effetto ottico svanisce se la distanza tra il reale contorno e quello tracciato ex novo risultasse esagerata. Appena ridisegnato il contorno si dovrà applicare il rossetto: meglio se lo si fa con un pennellino che permetterà di distribuire il colore in modo omogeneo e preciso. A questo punto si conclude l’operazione dando un tocco di luce con un gloss trasparente che renderà le labbra più lucide e più carnose. 

Bisogna avere un minimo di pratica con il make up per effettuare correttamente tutti i passaggi ed il costo dell’operazione varia a seconda del tipo di prodotti che si sceglie. Complessivamente si può andare da 20 euro in su: servono diversi prodotti di make up e se li si acquista di economici si può spendere attorno ai 20 euro ma se si va in profumeria si arriva a cifre ben diverse per poter comprare cipria, correttore, matita per labbra di due colori, rossetto e gloss. Si può anche evitare il passaggio del disegno del contorno con una matita che si avvicini al proprio incarnato e della cipria limitandosi ad usare una matita più chiara del rossetto ed un rossetto luminoso: in questo caso si abbattono i costi ma l’effetto finale sarà meno preciso di quello che si avrebbe seguendo tutti i passaggi sopra suggeriti. 

In ogni caso consiglio di non esagerare soprattutto nel tracciare contorni troppo evidenti e troppo lontani da quelli reali visto che l’effetto finale potrebbe essere davvero esagerato soprattutto se si scelgono colori molto vistosi. La moderazione è sempre buona cosa quando si usa il make up.

Colore smalto unghie primavera estate 2014

Le donne lo sanno: per non sbagliare look è importante puntare sul classico, ecco perché lo smalto rosso rappresenta la scelta numero uno in fatto di manicure. Audace e malizioso, tinge le unghie di un’allure seducente che esprime femminilità.

Dalla celeb, alla mamma che non rinuncia allo stile, lo smalto rosso accontenta tutte le donne grazie al suo carattere trasversale. Ma per evitare spiacevoli cadute di stile è fondamentale scegliere la sfumatura giusta a seconda dell’età e dell’occasione. Ad esempio, la nuance rosso fuoco è indicata per le ventenni, mentre il rosso aranciato è l’ideale per le teen ager che si affacciano all’universo beauty per la prima volta. Le over 40 possono puntare su un rosso dai riflessi violacei, mentre il rosso veneziano e quello Valentino sono perfetti per tutti gli eventi e per ogni ora del giorno.

Se desideri essere al centro dell’attenzione e ami i look vistosi, abbina lo smalto rosso ad un rossetto della stessa tonalità: l’effetto femme fatale è assicurato. Ma ricorda che l’eleganza sta anche nella semplicità, per cui se hai scelto il mix smalto e rossetto rosso, stempera con un make-up occhi soft che tinge lo sguardo di un leggerissimo velo di mascara. Se invece vuoi esaltare la tua manicure rossa, abbinala ad un maquillage dai toni nude e delicati.

Capelli lunghi la riga in mezzo

La tendenza per questo estate 2014 sono i capelli con la riga al centro: questo semplicissimo modo di acconciare la chioma è per stilisti e hairstylist è davvero tutto da copiare.. Assecondate la naturale piega dei vostri capelli privilegiando la scriminatura centrale e giocate con volumi e lunghezze diversi: dall’ultraliscio ai boccoli definiti, con capelli lunghi o cortissimi. Non dimenticatevi poi dichignon, code basse e semiraccolti. La riga in mezzo non è mai stata così fashion. Nella nostra gallery, 40 proposte capelli direttamente dalle passerelle delle sfilate realizzate per estate 2014.

E’ questo il diktat imposto dai maggiori stilisti e dai più quotati hairstylist per questo estate 2014. Non importa quanto siano lunghe le nostre chiome nè se si tratti di capelli dal finish liscissimo piuttosto che di voluminosi ricci ciò che conta è che la scriminatura sia in mezzo.

In passerella, la versione più “spontanea” e naturale è quella che lascia cadere le chiome libere e spettinate per un effetto casual che valorizza il colore e il taglio sfilato, come propone Cristopher Kane mentre mood grunge e dal sapore rock pervade le chiome di Saint Laurent. La più classica delle righe, quella al centro, subito si veste di nuovo carattere trasformandosi ad esempio in una microtreccia che fa da divisore per la capigliatura come per Custo Barcelona o si accompagna a ricci voluminosi e frisè come propone Just Cavalli. Campo libero anche per chignon e semiraccolti, lo propongono RoccoBarocco e Dolce e Gabbana. Se poi vi piace il fantasy perchè non osare con alcune ciocche passate davanti alle orecchie per un look elfico come quello proposto da da Guy Laroche?.Il taglio netto al centro, la separazione dei capelli in maniera precisa mette perfettamente in risalto la forma e i lineamenti del viso. A chi sta meglio? Sicuramente a chi ha lineamenti regolari, un viso ovale o, perchè no, una mascella importante da voler valorizzare. Il modo più semplice per realizzarla è pettinare i capelli all’indietro e lasciarli ricadere. Spontaneamente si creerà alla sommità del capo una divisione che andrà definita utilizzando un pettine a denti larghi, il punto di riferimento ideale per tracciare una riga perfetta e dritta è l’incavo del naso. Uno dei tagli che meglio si addice alla riga al centro è il caschetto tornato in auge in questo estate 2014, ma anche capelli di media lunghezza e chiome lunghe non stonano di certo, è importante in ogni caso controllare l’effetto crespo. Un capello molto lungo con riga al centro può essere personalizzato di volta in volta passando dal liscio, come quello di Gwyneth Paltrow o di Bianca Balti , alle onde di Olivia Palermo.

Make-up 2014

Come accade per il mondo della moda, anche nel mondo del make-up all’inizio di ogni nuova stagione ci sono tendenze nuove e grandi ritorni da tenere in considerazione per essere sempre trendy. Diciamo che ancora una volta, per l’autunno inverno 2013 2014, viene dato largo spazio alla sobrietà e alla valorizzazione delle armi prettamente femminili, quali le labbra e lo sguardo.

Per gli occhi torna a gran voce l’ormai intramontabile smokey, ovvero tre sfumature di ombretto (specialmente scure) distribuite due per la palpebra e una per la parte superiore, senza dimenticare la matita nera intorno agli occhi, meglio se leggermente appuntita all’estremità per un effetto felino e irresistibile, e il mascara.

Mentre per le labbra il trend dell’anno vedrà ilrosso vivo, un altro grande classico del make-up, che sia opaco o lucido non importa, purché renda le vostre labbra golose e protagoniste. Poi ancora bisognerà dare grande risalto alle sopracciglia, sempre meno sottili, delineate magari con l’aiuto delle apposite matite. Mentre per quanto riguarda i colori del nuovo inverno, avremo soprattutto ombretti blu, nelle tonalità più brillanti ed elettriche.