Flower hairband mania: le acconciature hippie chic

Quando arriva estate abbandoniamo i colori scuri e spenti e ci lasciamo andare alle tonalità pastello e a quel look bon ton con dettagli retrò. In questo caso le acconciature Shabby Chic fanno proprio al caso nostro!

Questo genere di acconciature è pensato per chi ama la semplicità, i dettagli e l’originalità. Leacconciature Shabby Chic sono delle vere e proprie acconciature che però, vengono scomposte con le mani ottenendo un effetto “finto trasandato” che sta spopolando nell’alta moda, tra le star e nello street style.

Per ottenere questo effetto basterà semplicemente prendere qualche piccola ciocca dell’acconciatura e lasciarla libera. Tra le pettinature Shabby Chic ci sono le trecce alla francese, alla olandese e a spina di pesce, lo chignon alto e basso e ovviamente, i capelli raccolti. Realizzarle è davvero semplice, basta munirsi di forcine per capelli e un po’ di fantasia.

L’effetto finale è molto bello, le acconciature possono inoltre essere abbellite con fermagli, foulard, fasce e cerchietti con strass, piume o fiori. I fiori rappresentano infatti il punto di forza di ogni acconciatura Shabby Chic e la regina di questa tipologia di acconciature non può che essere che la bellissima cantante Lana Del Rey.

Profumi d’estate: tra mare, agrumi e spezie

Il profumo è l’ultimo tocco di classe per completare il look e rendere unica la vostra presenza, vi si riconosce anche dal profumo oltre che dall’outfit e per questo anche questo aspetto non deve essere lasciato al caso ma scelto con cura. Se siete abituati ad affidarvi alle grandi marche e alle grandi maison di moda, l’estate propone per i più giovani il nuovo CK One Summer dalla particolare confezione che rievoca i fondali marini e le località balneari, se invece siete dei veri fashion addicted e avete per natura la voglia di stupire ed intrigare chi vi sta accanto con profumi ricercati Armani Privé fa il caso vostro.

La famosa maison di moda si presenta sul mercato con due esclusive collezioni in edizione limitata : “La Collection des Mille et une Nuits” e “Les Éditions Couture”. Due perle di labuan da annusare fin dal nome con i loro toni ricercati della rosa di Damasco, dell’ambra e di tutte quelle fragranze rievocative delle atmosfere desertiche e del sensuale sapore mediorientale. Tocco di classe è la polvere d’oro sapientemente miscelata in ogni flacone. Un inno alla ricercatezza e al lusso oltre ogni limite.

Se invece siete tipi da pensare che l’estate è sinomino di vacanza e che quest’ultima si sposa bene con la parola libertà, potete cambiare rotta, allontanarvi dal percorso segnato e avventurarvi attraverso il sentiero impervio e sensuale della scelta della vostra essenza. Oppure, perchè non provare a miscelare in proprio varie essenze e trovare il proprio profumo? E’ sicuro che sarete unici e per una volta sarete voi a fare tendenza senza seguire la corrente. Per prima cosa dovete domandarvi cosa vi piace di più, quali sono le fragranze che vi mandano in estasi e che vi fanno sentire al top in tutti i sensi. Potete recarvi in erboristeria o in una profumeria specializzata e cominciare ad “odorare l’ambiente” per così dire. Il personale addetto saprà consigliarvi l’essenza più adatta ai vostri gusti.

Potete sbizzarrirvi a fare le prove dei mix più consoni al vostro umore o alla vostra idea di estate. Per una volta sarà il mondo che si omologherà a voi e non viceversa. Potete prendere quest’esperienza anche dal punto di vista culturale, magari scoprirete odori che non avevate mai sentito e in questo modo indagherete a fondo i vostri gusti. Scegliere il profumo, anzi creare il vostro personale mix di essenze potrebbe rivelarsi un viaggio conoscitivo alla ricerca di voi stessi. Perchè in questo mondo caotico si fa presto a perdersi. Qualcuno ha detto che non esiste stile azzeccato che non sia personale e questo vale anche per i profumi che si indossano. Inoltre ilprofumo è un accessorio personale perchè si deve amalgamare perfettamente alla propria pelle, ognuno di noi ha un odore particolare, più o meno adatto ad accoglierne un altro. Non ci sono profumi che vanno bene per tutti e anche questo è da scoprire. Affilate l’odorato, prendetevi un giorno libero e create il profumo adatto a voi con il quale abbraccerete l’estate a viso aperto.

Sandali rasoterra per l’estate 2014

Belli e comodi i sandali bassi rasoterra sono le calzature ideali per affrontare la calda stagione estiva. Si abbinano con tutto, ma proprio davvero con ogni capo di abbigliamento, ciò che però va assolutamente curata è la pedicure, alla quale dovrete prestare particolare attenzione, perché con queste scarpette comodissime svelerete i vostri piedi al naturale. Detto questo, torniamo per un momento a parlare di abbinamenti. Questa tipologia di calzature potete indossarla con i pantaloni lunghi purché siano stretti alla caviglia o almeno dritti; quelli svasati o scampanati poco donano a queste scarpe bassissime perché sarebbero coperte e si rischierebbe di inciampare.

Con i bermuda e in genere con i pantaloncini corti si possono creare degli ottimi abbinamenti ma fate attenzione, in questo caso, alle vostre gambe. Non bisogna per forza averle sottili e filiformi ma se i sandali bassi vi fanno sembrare più appesantite, esaltando qualche difetto, allora è meglio lasciar perdere questo abbinamento. Allo stesso discorso si legano anche le gonne, ma in questo caso potete regolare la lunghezza delle stesse e quindi verificare se questo look con i sandali rasoterra vi doni o meno.

Semplici, bassi, con una bella fibbietta e qualche borchia metallica. Eccovi i sandali bassi in pelle e cuoio marrone medio di Janet e Janet, un modello perfetto da indossare con i jeans e da portare soprattutto di giorno.

Declinato in questo meraviglioso e luminoso total white, i sandali bassi infradito di Zara, lineaTRF, sono ciò che serve per accendere un look un po’ scuro. Si abbinano a tutto e fasciano la caviglia con quella deliziosa fascetta sottile in ecopelle.

Desiderate qualcosa di più colorato ma non troppo appariscente? Allora provate con i nuovi sandali per l’estate 2014 di Liu Jo, calzature con fascetta singola, copritallone colorato e cordicina da annodare alla caviglia con nappine sulle estremità.

Anche quest’estate non mancano i modelli gioielli, ovvero tutti quei sandali che presentano pietre stile cristalli e gemme colorate. La variante che vi proponiamo è in gomma, ideale per andare al mare e porta la firma di Dolce & Gabbana.

Tendenze moda autuno/inverno 2013/2014.

Uno dei colori più estivi invade anche le passerelle invernali e diventa la nuance più adatta per capispalla moderni. Dal cappottino sfiancato al giaccone trapuntato: volete un po’ di colore per le vostre giornate più fredde? Osate con l’arancione, dai toni più fluo a quelli più tendenti al tangerine. 

Milano, Parigi, Londra e New Yor le sfilate hanno dettato come sempre le tendenze moda per l’autunno inverno 2013/2014.

trend-moda-autunno-inverno-2012-2013-pelliccia-colori-pop-123126_L (1).jpg

In passerella i designer hanno portato colore, forme classiche reinventate, materiali innovativi e stampe divertenti. Spicca fra tutti il Tartan must di ogni inverno, presente nelle collezioni di quasi tutti gli stilisti, e che per il 2014 assume pattern e accostamenti diversi dal solito.

A parte i canonici colori e materiali invernali, come la pelle nera, il tweed e il blu, protagoniste di questa stagione saranno anche le fantasie fiorite, che riprendono i colori autunnali e arricchiscono capi romantici e decisi allo stesso tempo. 
Il capospalla è invece colorato, preferibilmente rosa o arancione, così come i maglioni che vanno portati oversize sulle gonne.

 Classico quasi collegiale, destrutturato e colorato per un completo giacca pantalone dall’effetto eclettico, bon ton in salsa grunge per miniabiti quasi da teen-ager: il tartan si reinventa per questo autunno inverno 2013/2014 e si candida a fantasia must della stagione.

Ripescate quindi dall’armadio la vostra gonnellona a pieghe, la vostra giacca scozzese e i vostri pantaloni modello college inglese; abbinati con colletti inamidati e t-shirt nere saranno perfetti. 

Delicati fiori che avvolgono il corpo in vestiti eleganti e bon ton, o anche in completi più decisi, ma che non rinunciano a tessuti leggeri e forme sinuose: questo autunno inverno 2013/2014 sarà all’insegna dei colori caldi come il mattone, delle rose rosse malinconiche e di tessuti iperfemminili come la seta e lo chiffon. 

I maglioni della nonna giacciono nel vostro armadio inutilizzati? È il momento di tirarli fuori e di creare nuovi abbinamenti. Una dei trend moda autunno inverno 2013/ 2014 è il maglione oversize, colorato e con fantasie, che cade ampio su una gonna preferiblmente lunga, che non vada troppo sopra il ginocchio.

Un look casual ma sofisticato, che in passerella viene accostato a stili diversi, dal bon ton allo streetwear.

Una seducente apertura frontale che mostra le gambe anche attraverso vestiti più ampi: ritornano gli spacchi nelle collezioni autunno inverno 2013/2014 e rivelano tutta la femminilità di capi molto diversi fra loro, dall’abito etnico al completo minimal nero.

Prima erano solo i capelli, con l’ombre hair o lo shatush, adesso l’effetto sfumato arriva anche sui vestiti e sulle passerelle autunno inverno 2013/ 2014. Il trend impone capispalla bicolore, senza stacchi netti ma con un elegante degradé.

È uno dei capi da sempre simbolo di eleganza e professionalità. Nelle sfilate autunno inverno 2013 / 2014 uno dei trend è stato di sicuro il tailleur, rivisto e reso più attuale.
Oversize, abbinato a gonne pantalone oppure allegerito, grazie a forme e tagli più moderni e giovani. 

Protagonista anche delle scorse sfilate autunnali, l’oro impera nelle collezioni degli stilisti, e in particolare cerca di creare un binomio con la pelle o i materiali più rigidi.
Bello su vestiti e su scamiciati, audace anche sui pantaloni. L’abbinamento è tutto un gioco di contrasti e di alchimia: dal grigio al nero, dal blu al marrone per creare un look più aggressivo o elegante.