Marcuzzi crocifigge Eva (nessuno bada al look)

Alessia in total black, criticata per la questione Henger-Monte

Squadra che vince non si cambia: Alessia Marcuzzi rinuncia al reggiseno anche in questa puntata dell’Isola dei Famosi ma stavolta la rete si infiamma su altro. Il look passa in secondo piano rispetto al suo comportamento.

Sbracciata, con un total black composto da canotta Topshop e pantaloni Versace, con una bella fascia Zara a valorizzare il punto vita e tacchi Stuart Weitzman. Alessia Marcuzzi è apparsa sicura e spigliata, salvo poi arrossire coprendosi il décolleté per le battute della Gialappas. Ma il suo modo di gestire la questione Henger-Monte non è piaciuto ai telespettatori. Mentre la trasmissione filava liscia senza che Eva Henger potesse replicare granché, in rete fioccavano i commenti negativi.

Cosa le rinfacciano gli internauti? Sebbene Alessia Marcuzzi abbia esordito con un “Non è questo il luogo per parlarne”, Eva Henger è stata in diretta quasi crocifissa dalla conduttrice per la sua rivelazione sul presunto consumo di marijuana da parte di Francesco Monte.
Il pubblico non ha gradito che la Marcuzzi abbia intervistato la Henger solo su questo argomento, rimettendo più volte a lei la responsabilità dell’accaduto, come se la cosa riguardasse solo loro due e non il programma.

“Belen un viado, girava nuda davanti a mio figlio Carlos”: Nina Moric a processo, rischia sei anni

Nina Moric e Belen Rodriguez una contro l’altra non solo nella vita privata, ma anche nelle aule di giustizia. La modella croata è stata rinviata a giudizio stamattina dal gup Teresa De Pascale per avere dato del «viado» alla showgirl argentina, anche lei ex compagna di Fabrizio Corona, in un’intervista andata in onda su Radio24 il 3 settembre 2015. Il processo, in cui la soubrette nata a Buenos Aires è stata ammessa come parte civile, comincerà il prossimo 17 aprile.

Nel corso della trasmissione ‘La Zanzara’, il conduttore Giuseppe Cruciani aveva portato la modella a parlare di Rodriguez, con cui l’ex marito ed ex ‘re dei paparazzì aveva avuto una relazione. E Moric, dopo averla apostrofata con epiteti del tenore di «strega cattiva» e «viado», l’aveva infine accusata anche di girare «nuda» per casa davanti al bambino nato dalla sua relazione con l’ex agente fotografico. «Non è una bella persona come tutti credono – disse Moric in diretta radiofonica parlando di Belen – Quando si trattava di mio figlio girava per casa nuda. Mio figlio ha avuto gli incubi quando aveva 5 anni, lei mi minacciava di morte».

La modella 41enne rischia ora una pena da uno a sei anni di reclusione. Nel luglio scorso, infatti, il giudice Maria Pia Bianchi della quinta sezione penale del Tribunale milanese aveva accolto l’istanza della Procura che aveva chiesto che a Moric venisse contestata anche l’aggravante di aver attribuito «un fatto determinato» nella presunta diffamazione. Accogliendo questa richiesta il giudice ha ritrasmesso gli atti al pm Francesco Cajani, titolare del fascicolo, per la riqualificazione del reato contestato alla donna.

Tra i testi citati dalla difesa di Moric, rappresentata dall’avvocato Solange Marchignoli, oltre ai due conduttori della trasmissione, Giuseppe Cruciani e David Parenzo, figura anche il compagno della modella, Luigi Favoloso. Il prossimo 28 marzo, intanto, la decima sezione del Tribunale di Milano emetterà il verdetto anche su un altro processo per diffamazione a carico della modella croata, imputata per avere accusato, nel luglio 2014, uno dei suoi follower su Twitter di averla «tempestata di messaggi e accuse gratuite». Come si legge nel capo di imputazione, Moric avrebbe «offeso la reputazione» di un trentunenne scrivendo sul noto social network: «Questa è la persona che mi tempesta di messaggi e accuse gratuite (…) Ma solo a me capitano queste m…. !!! Ho fatto una super denuncia così se ne torna indietro».

Isola, Francesco Monte di nuovo in lacrime: a consolarlo arriva Paola Di Benedetto

Dopo la discussione in diretta con Eva Henger, questi, per Francesco Monte, sono giorni di tensione. In questo suo confuso stato emotivo, che lo ha portato anche a pensare a Cecilia Rodriguez, sua storica ex fidanzata che lo ha lasciato durante il Grande Fratello Vip 2, Monte sembra aver trovato una spalla in Paola Di Benedetto.

I due naufraghi sembrano sempre più vicini ed è proprio con lei che Francesco si è sfogato dopo lo scandalo marijuana: «Non fare il forte, non sei un duro», le dice lei notandolo pensieroso e Monte si scioglie in un nuovo pianto.

Sulle lacrime dell’ex tronista ci sono però punti di vista differenti: chi sostiene che sia un animo sensibile scosso dalle sue ultime vicende personali e chi crede sia tutta una strategia per impietosire il  pubblico. Solo il tempo svelerà le sue reali intenzioni.

Isola, Francesco Monte rischia grosso: Moige denuncia la marijuana all’ambasciata dell’Honduras

Francesco Monte rischia grosso: Moige denuncia la marijuana all’ambasciata dell’Honduras Ora Francesco Monte rischia grosso dopo la denuncia che il Moige ha fatto arrivare all’Ambasciata dell’Honduras. Ecco cosa potrebe accadere
Sta assumendo contorni sempre più seri la vicenda – già ribattezzata droga gate – del presunto uso di marijuana da parte di Francesco Monte pochi giorni prima dell’inizio dell’edizione 2018 de L’Isola dei Famosi.

Le accuse lanciate da Eva Henger durante la diretta del 29 gennaio scorso del noto reality di Canale 5 si sono tradotte in una denuncia presentata all’ambasciata dell’Honduras.
A firmarla non è stata la bella ex pornostar ucraina ma addirittura il Moige, che – come sottolineato in un post sui social – continua a “monitorare la programmazione televisiva, denunciando la tv violenta e volgare, a protezione dei bambini e ragazzi”.
Il Movimento Italiano genitori sta dunque tenendo d’occhio l’avventura dei naufraghi e ha preso molto sul serio le parole della Henger, tanto da decidere di rivolgersi all’Ambasciata dell’Honduras a Roma, per far luce su quello che ha bollato come “episodio gravissimo”.
“Oltre all’inqualificabile indecenza e volgarità che, da anni, caratterizza la trasmissione – scrive ancora il Moige – si è arrivati a promuovere l’illegalità con il presunto possesso e utilizzo di droga da parte di uno dei partecipanti. Abbiamo prontamente denunciato l’accaduto all’Ambasciata Honduregna a Roma e continueremo a monitorare la situazione.”

Se le accuse dovessero essere confermate, l’ex tronista rischia di passare guai seri: in Honduras, infatti, il possesso e l’uso della marijuana non sono consentiti dalla legge e quindi Monte potrebbe essere perseguito penalmente.
Insomma, Eva Henger ha alzato un bel polverone mediatico, che ora potrebbe trasformarsi in un vero e proprio caso giudiziario. Con il rischio che Francesco Monte passi dalle calde spiagge dell’Honduras a un fredda aula di tribunale.

Michelle Hunziker: “Vediamo se Sanremo ci porta anche un bambino”

La showgirl si racconta: “Tomaso ha aspettato tre mesi prima di baciarmi”

“Un giorno è arrivato questo ragazzo di 28 anni, un gentleman che mi ha corteggiato per tre mesi prima di baciarmi. Un uomo di altri tempi”. Michelle Hunziker al settimanale Grazia si racconta a cuore aperto e dice: “Abbiamo anche pensato di fare un altro figlio, magari un maschio. Vediamo se Sanremo ci porta anche un bambino”.

“Siamo due persone molto profonde, ma in modo diverso, lui tende alla sofferenza, io alla leggerezza. Ci diamo una mano a vicenda – racconta anche la Hunziker – E’ arrivato questo ragazzo di 28 anni, un principe azzurro”. Nemmeno il codazzo di paparazzi l’ha fermato: “Appena si renderà conto di tutto mi lascerà, pensavo. Gliene ho parlato e lui ha risposto: dei paparazzi non mi frega niente. Io amo te”.

Belen vola alto a New York, Iannone “canta” in Giappone

La showgirl con la sua banda in visita nei cantieri: cerca casa?

“Cercando casa a New York” sussurra Belen Rodriguez mentre sale su un montacarichi diretta in un cantiere ai piani alti della città americana con la sua crew. La showgirl è in trasferta Oltreoceano per una campagna pubblicitaria, ma anche per antri progetti, tra cui forse proprio l’acquisto di un appartamento nella city. A Milano c’è Santiago ad aspettarla, mentre il fidanzato Andrea Iannone è in Giappone.

Il pilota ha appena preso casa a Lugano: ha mostrato a Belen le grandi vetrate che si affacciano sul giardino, gli spazi enormi e lei ha anche pensato a una scuola svizzera per il figlio. Tante idee, ma nel frattempo è volata a New York a caccia di successo a stelle e strisce. Cena al ristorante, giro per le strade, appuntamenti nel Renzo Piano Building, ginnastica in hotel e risate con la sua ciurma. Cosa bolle in pentola?

E se Belen vola alto, Iannone dall’altra parte del mondo canta con il suo gruppo e posta foto mezzo nudo e pensieroso che la Rodriguez riprende sul suo Instagram Stories scrivendo “Mi manchi”.

Stefano De Martino all’Isola dei Famosi prima di tuffarsi ha dedicato anche un pensiero al figlio avuto con Belen

Stefano de Martino all’Isola dei Famosi è già un successo.

Stefano De Martino sorprende al suo esordio all’Isola dei Famosi: bello, spigliato e divertente. La sua prima apparizione è direttamente dall’elicottero: il ballerino e nuovo inviato in Honduras per Canale 5 si è lanciato, ma non prima di rivolgere un pensiero al figlio Santiago, avuto con Belen Rodriguez.

L’ex ballerino di Amici si è collegato con lo studio direttamente dall’elicottero e prima di tuffarsi ha dedicato anche un pensiero al figlio avuto con Belen: “Ciao Santi papà ti ama tanto”.

Poi toglie la maglietta e mette in mostra tutti i suoi tuatuaggi, neanche a dirlo, social in pazzia per il fisico perfetto di De Martino. Il nuovo inviato, a differenza dei suoi predecessori mostrerà ai naufraghi tutte le prove mostrandole in prima persona. Raggiunta l’Isola a nuoto la Marcuzzi gli chiede: “Vuoi fare qualche dichiarazione?”, “De Martino: “no ne ho fatte abbastanza, preferisco andare oltre”, e sorride, che sia una frecciatina per la sua ex Belen?.

Italia fuori dai Mondiali: gli azzurri non si qualificano per Russia 2018

L’Italia non andrà ai Mondiali di Russia 2018. Contro la Svezia, nello spareggio decisivo per la qualificazione, dopo la sconfitta di Solna gli azzurri non vanno oltre lo 0-0 a San Siro. A qualificarsi sono gli scandinavi. Giocatori azzurri in lacrime, da Belotti a Gabbiadini e Bonucci, sul terreno di San Siro, dove si è appena conclusa la partita di ritorno dei Play-off di qualificazione ai Mondiali in Russia.

Non succedeva dal 1958: l’Italia è fuori dai Mondiali. Dopo il pareggio di ieri sera 0-0 con la Svezia nel ritorno del playoff a San Siro, gli azzurri non si qualificano per Russia 2018. Il risultato ha gettato nella disperazione tifosi e giocatori e impressionato la stampa mondiale, che parla di “catastrofe”. ”Siamo profondamente amareggiati e delusi, è un insuccesso sportivo che necessita di una soluzione condivisa e per questo ho convocato domani una riunione con le componenti federali per fare un’analisi approfondita e decidere le scelte future”, questo l’amaro commento di Carlo Tavecchio, n.1 della Federcalcio.

Buffon in lacrime. «Dispiace per non per me, ma per il movimento, perché abbiamo fallito e anche a livello sociale poteva essere veramente importante». È un Gigi Buffon distrutto quello che parla a Rai Sport dopo l’eliminazione mondiale. «Questo è l’unico rammarico che ho, e non certo di perchè chiudo, perché il tempo passa, è tiranno ed è giusto che sia così. Mi dispiace solo che l’ultima partita ufficiale in nazionale sia coincisa con l’eliminazione».

Continua a leggere

Moreira – Stoppa: i dettagli delle nozze

Doppio vestito per Juliana, tuba e bastone per Edoardo. Ha officiato Beppe Sala

Organizzazione lampo per le nozze di Edoardo Stoppa e Juliana Moreira. L’inviato di Striscia La Notizia e la conduttrice di Paperissima sono convolati a nozze venerdi 10 novembre, a Milano, con una cerimonia civile celebrata dal sindaco Beppe Sala a Palazzo Reale e successivo ricevimento al Boscolo Hotel. La “scusa” di questo matrimonio, arrivato dopo oltre dieci anni d’amore e due figli, è stata la presenza in Italia del padre di lei, giunto dal Brasile per una vacanza.

Tutto organizzato in pochissime settimane e inviti fatti via whatsapp per una cerimonia informale ma riuscitissima. A brindare con Edoardo e Juliana c’erano, neanche a dirlo, tantissimi amici e colleghi: le ex veline Melissa Satta, Thais Wiggers, Giorgia Palmas, Alessia Reato; Valerio Staffelli e Enzo Iacchetti, di Striscia La Notizia, e molti altri personaggi dello spettacolo come Ludmila Radchenko, Eros Ramazzotti e Marica Pellegrinelli, Cecilia Capriotti, Nadia Venturini, Michela Coppa.

Continua a leggere

«Asia Argento teme per la propria vita». Molestie, il papà regista ​Dario a Domenica In: ecco di chi ha paura

“Asia non esce più di casa per paura di agenti israeliani perchè questa è gente che spara, è gente che minaccia, sono persone pericolosissime. Asia teme per la propria vita e teme per quella dei suoi figli, teme i ricatti”. Il regista Dario Argento parla cosi a Domenica In, intervistato da Cristina Parodi sul caso Weinstein dopo la denuncia di sua figlia Asia. E sul presunto ingaggio di agenti segreti israeliani afferma “Sono degli agenti segreti, sono del Mossad che poi è uno dei più crudeli servizi segreti del mondo. Ha paura e ha ragione anche ad averla”. Il regista sottolinea però come Asia, nonostante i timori, non si sia mai pentita di aver denunciato. “Anzi – conclude –  è sempre più convinta”.

Molestie, Dario Argento a Domenica In: “Non possiamo immaginare che i maiali esistano solo in America”
“Non possiamo immaginare che i maiali esistano solo in America e noi siamo tutti dei santarellini”. Il regista Dario Argento esordisce così a Domenica In, intervistato da Cristina Parodi dopo la denuncia di sua figlia Asia nei confronti del produttore americano Harvey Weinstein. “Anche in Italia ci sono delle persone che si sono comportate in modo sconveniente, schifoso, più di uno – continua – lo dico perchè lo so, faccio il cinema, vivo in questo mondo, perchè facevo anche il produttore e quindi lo so”. E sui sospetti che hanno recentemente coinvolto il regista Fausto Brizzi racconta: “l’ho conosciuto a Los Angeles, sembrava una persona un pò allegra ma molto simpatica. Fausto Brizzi non c’entra niente, ma queste persone, questi molestatori normalmente nella vita sono persone educate gentili, simpatiche, umane. Fino a quando, ad un certo punto, scatta nel cervello la pazzia del sesso, da serial killer del sesso, una malattia… come Weinstein, che sta in clinica, ma poi per modo di dire, perchè sta in clinica per non essere arrestato”.