Ponte del due giugno: cosa portare in valigia

Manca poco meno di un mese all’inizio dell’estate, eppure il ponte del 2 giugno è già una calda anticipazione sfruttata dalla maggior parte delle persone per fuggire dal caos della città e rilassarsi, preferibilmente in riva al mare. Ecco dunque i consigli di stile per organizzare una vacanze e una valigia perfetta.

C_2_fotogallery_3001719_0_image

Un paio di jeans e una t-shirt: evergreen di tutte le stagioni, specialmente quelle calde, l’accoppiata jeans e t-shirt rappresenta la buona vecchia coperta di Linus, si abbinano facilmente ai pezzi più disparati e vi fa sentire, sempre, a vostro agio.

C_2_fotogallery_3001719_9_image

Un cappello di paglia: per evitare di scottarvi con il primo sole e per mantenere un certo look, anche in vacanza, il cappello di paglia è indispensabile.

Tutina leggera: per il giorno e per la sera, le jumpsuit estive sono corte e divertenti, le potrete abbinare sia a dei sandali con zeppa che a classici sandali bassi. Sarete chic in entrambi i casi.
C_2_fotogallery_3001719_14_image
Giacca in jeans o bomber: un capospalla della mezza stagione è quello che ci vuole per ripararvi dal vento serale e dall’eventuale mal tempo. Scegliete giacca di jeans e bomber neutri, vi torneranno utili con qualsiasi abbinamento.

Abito lungo: se il vostro programma prevede uscite con gli amici o con il fidanzato, l’abito raffinato è – quasi – d’obbligo. Un consiglio? Meglio orientarsi verso il colore nero, sobrio e discreto ma ugualmente sexy, fa sempre il suo dovere.

Occhiali da sole: quasi inutile menzionarli, eppure può capitare di dimenticarsene. Non commettete questo errore, portate gli occhiali da sole sempre con voi e, se volte comprarne di nuovi, quest’anno osate un paio con una montatura bizzarra, vi serviranno per darvi un tono nonostante la scarsa abbronzatura.

Borsa per la sera e zaino per il giorno: tra una spiaggia e l’altra ci vuole qualcosa di pratico e comodo per muoversi con disinvoltura, uno zainetto in paglia è la soluzione giusta. Mentre per la sera puntate sullo stile gipsy, e scegliete una borsa o uno zaino in camoscio con frange.

Flower hairband mania: le acconciature hippie chic

Quando arriva estate abbandoniamo i colori scuri e spenti e ci lasciamo andare alle tonalità pastello e a quel look bon ton con dettagli retrò. In questo caso le acconciature Shabby Chic fanno proprio al caso nostro!

Questo genere di acconciature è pensato per chi ama la semplicità, i dettagli e l’originalità. Leacconciature Shabby Chic sono delle vere e proprie acconciature che però, vengono scomposte con le mani ottenendo un effetto “finto trasandato” che sta spopolando nell’alta moda, tra le star e nello street style.

Per ottenere questo effetto basterà semplicemente prendere qualche piccola ciocca dell’acconciatura e lasciarla libera. Tra le pettinature Shabby Chic ci sono le trecce alla francese, alla olandese e a spina di pesce, lo chignon alto e basso e ovviamente, i capelli raccolti. Realizzarle è davvero semplice, basta munirsi di forcine per capelli e un po’ di fantasia.

L’effetto finale è molto bello, le acconciature possono inoltre essere abbellite con fermagli, foulard, fasce e cerchietti con strass, piume o fiori. I fiori rappresentano infatti il punto di forza di ogni acconciatura Shabby Chic e la regina di questa tipologia di acconciature non può che essere che la bellissima cantante Lana Del Rey.

Make-up labbra

Il make up aiuta a correggere piccoli difetti ma bisogna sapere bene cosa fare per avere un buon risultato. Per le labbra, ad esempio, matita, gloss e rossetto possono essere degli ottimi aiutanti per chi volesse dare un’immagine diversa della propria bocca, in particolare per chi volesse rendere le proprie labbra meno sottili di quanto non lo siano in realtà.

Innanzitutto è necessario creare una buona base con un fondotinta non troppo scuro – la tonalità deve avvicinarsi molto al proprio incarnato per evitare un antiestetico effetto maschera – e va reso omogeneo con un velo di cipria che permette di fissare al meglio la basa.

A questo punto bisogna avere a portata di mano una matita per disegnare il contorno delle labbra di una tonalità che si avvicini a quella del proprio incarnato ed una abbinata al rossetto, un correttore, un velo di cipria, un rossetto, un lucidalabbra. 

Con la matita – scegliendone una di un colore non troppo diverso da quello del proprio viso, deve avere un effetto piuttosto naturale – va seguito il contorno delle proprie labbra con un tratto sottile. Con il correttore va nascosto tale tratto passando poi un velo di cipria per fissare il tutto. Ora si userà una matita per il contorno labbra di una tonalità abbinata al rossetto prescelto. Con questo contorno labbra si deve tracciare un contorno un millimetro al di sopra di quello reale per ingrandire le labbra: raccomando di non esagerare perché l’’effetto ottico svanisce se la distanza tra il reale contorno e quello tracciato ex novo risultasse esagerata. Appena ridisegnato il contorno si dovrà applicare il rossetto: meglio se lo si fa con un pennellino che permetterà di distribuire il colore in modo omogeneo e preciso. A questo punto si conclude l’operazione dando un tocco di luce con un gloss trasparente che renderà le labbra più lucide e più carnose. 

Bisogna avere un minimo di pratica con il make up per effettuare correttamente tutti i passaggi ed il costo dell’operazione varia a seconda del tipo di prodotti che si sceglie. Complessivamente si può andare da 20 euro in su: servono diversi prodotti di make up e se li si acquista di economici si può spendere attorno ai 20 euro ma se si va in profumeria si arriva a cifre ben diverse per poter comprare cipria, correttore, matita per labbra di due colori, rossetto e gloss. Si può anche evitare il passaggio del disegno del contorno con una matita che si avvicini al proprio incarnato e della cipria limitandosi ad usare una matita più chiara del rossetto ed un rossetto luminoso: in questo caso si abbattono i costi ma l’effetto finale sarà meno preciso di quello che si avrebbe seguendo tutti i passaggi sopra suggeriti. 

In ogni caso consiglio di non esagerare soprattutto nel tracciare contorni troppo evidenti e troppo lontani da quelli reali visto che l’effetto finale potrebbe essere davvero esagerato soprattutto se si scelgono colori molto vistosi. La moderazione è sempre buona cosa quando si usa il make up.

Capelli lunghi la riga in mezzo

La tendenza per questo estate 2014 sono i capelli con la riga al centro: questo semplicissimo modo di acconciare la chioma è per stilisti e hairstylist è davvero tutto da copiare.. Assecondate la naturale piega dei vostri capelli privilegiando la scriminatura centrale e giocate con volumi e lunghezze diversi: dall’ultraliscio ai boccoli definiti, con capelli lunghi o cortissimi. Non dimenticatevi poi dichignon, code basse e semiraccolti. La riga in mezzo non è mai stata così fashion. Nella nostra gallery, 40 proposte capelli direttamente dalle passerelle delle sfilate realizzate per estate 2014.

E’ questo il diktat imposto dai maggiori stilisti e dai più quotati hairstylist per questo estate 2014. Non importa quanto siano lunghe le nostre chiome nè se si tratti di capelli dal finish liscissimo piuttosto che di voluminosi ricci ciò che conta è che la scriminatura sia in mezzo.

In passerella, la versione più “spontanea” e naturale è quella che lascia cadere le chiome libere e spettinate per un effetto casual che valorizza il colore e il taglio sfilato, come propone Cristopher Kane mentre mood grunge e dal sapore rock pervade le chiome di Saint Laurent. La più classica delle righe, quella al centro, subito si veste di nuovo carattere trasformandosi ad esempio in una microtreccia che fa da divisore per la capigliatura come per Custo Barcelona o si accompagna a ricci voluminosi e frisè come propone Just Cavalli. Campo libero anche per chignon e semiraccolti, lo propongono RoccoBarocco e Dolce e Gabbana. Se poi vi piace il fantasy perchè non osare con alcune ciocche passate davanti alle orecchie per un look elfico come quello proposto da da Guy Laroche?.Il taglio netto al centro, la separazione dei capelli in maniera precisa mette perfettamente in risalto la forma e i lineamenti del viso. A chi sta meglio? Sicuramente a chi ha lineamenti regolari, un viso ovale o, perchè no, una mascella importante da voler valorizzare. Il modo più semplice per realizzarla è pettinare i capelli all’indietro e lasciarli ricadere. Spontaneamente si creerà alla sommità del capo una divisione che andrà definita utilizzando un pettine a denti larghi, il punto di riferimento ideale per tracciare una riga perfetta e dritta è l’incavo del naso. Uno dei tagli che meglio si addice alla riga al centro è il caschetto tornato in auge in questo estate 2014, ma anche capelli di media lunghezza e chiome lunghe non stonano di certo, è importante in ogni caso controllare l’effetto crespo. Un capello molto lungo con riga al centro può essere personalizzato di volta in volta passando dal liscio, come quello di Gwyneth Paltrow o di Bianca Balti , alle onde di Olivia Palermo.

Make-up 2014

Come accade per il mondo della moda, anche nel mondo del make-up all’inizio di ogni nuova stagione ci sono tendenze nuove e grandi ritorni da tenere in considerazione per essere sempre trendy. Diciamo che ancora una volta, per l’autunno inverno 2013 2014, viene dato largo spazio alla sobrietà e alla valorizzazione delle armi prettamente femminili, quali le labbra e lo sguardo.

Per gli occhi torna a gran voce l’ormai intramontabile smokey, ovvero tre sfumature di ombretto (specialmente scure) distribuite due per la palpebra e una per la parte superiore, senza dimenticare la matita nera intorno agli occhi, meglio se leggermente appuntita all’estremità per un effetto felino e irresistibile, e il mascara.

Mentre per le labbra il trend dell’anno vedrà ilrosso vivo, un altro grande classico del make-up, che sia opaco o lucido non importa, purché renda le vostre labbra golose e protagoniste. Poi ancora bisognerà dare grande risalto alle sopracciglia, sempre meno sottili, delineate magari con l’aiuto delle apposite matite. Mentre per quanto riguarda i colori del nuovo inverno, avremo soprattutto ombretti blu, nelle tonalità più brillanti ed elettriche.

Per la bellezza del tuo viso

Al mattino è indispensabile trattare la pelle con dolcezza, restituendo al viso una naturale e luminosa freschezza. Bastano quattro semplici gesti da compiere con regolarità al risveglio per avere un viso splendido. Appena sveglie è importante lavare il viso con acqua fresca e un detergente dolce a base di sostanze idratanti e non aggressive.

I saponi alcalini, specialmente quelli deodoranti e troppo schiumogeni, andrebbero evitati per non irritare la pelle. Non bisogna lavarsi spesso con l’acqua di rubinetto, perché questa potrebbe seccare la pelle, privandola di sebo e acqua, elementi indispensabili per la sua corretta idratazione. Al mattino è importante avere cura per il contorno occhi, che deve essere rinfrescato con delicatezza per ridurre eventuali segni di occhiaie e gonfiori.

Se vi accorgete di avere sul viso questi antiestetici segni (a causa di una notte in bianco o di stanchezza) bagnate in acqua fredda due bustine di tè verde o di camomilla biologici e fate un impacco lampo di pochi minuti. Applicate poi una crema specifica per il contorno occhi. Per assicurare al viso la necessaria idratazione per tutto il giorno applicate un prodotto cosmetico protettivo e idratante, meglio se a base di sostanze acquose, picchiettando leggermente sulla pelle.

E per finire, a colazione non fatevi mai mancare un bicchiere di succo di arancia o una tazza di tè verde per “fare la scorta” di antiossidanti, sostanze essenziali per combattere i radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento della pelle. Una cosa è certa: guardarsi allo specchio e ritrovarsi con un viso spento e segnato non aiuta a cominciare bene la giornata.

Pochi minuti al giorno appena sveglie bastano per sentirsi più belle e luminose, pronte per affrontare le nostre attività quotidiane. Ricordate però che la più efficace cura di bellezza per il viso è una sana dormita! Prima di andare a dormire, preparate la pelle a reidratarsi e purificarsi bevendo una tisana addolcente e detossificante come quella di tiglio.

Profumi d’estate: tra mare, agrumi e spezie

Il profumo è l’ultimo tocco di classe per completare il look e rendere unica la vostra presenza, vi si riconosce anche dal profumo oltre che dall’outfit e per questo anche questo aspetto non deve essere lasciato al caso ma scelto con cura. Se siete abituati ad affidarvi alle grandi marche e alle grandi maison di moda, l’estate propone per i più giovani il nuovo CK One Summer dalla particolare confezione che rievoca i fondali marini e le località balneari, se invece siete dei veri fashion addicted e avete per natura la voglia di stupire ed intrigare chi vi sta accanto con profumi ricercati Armani Privé fa il caso vostro.

La famosa maison di moda si presenta sul mercato con due esclusive collezioni in edizione limitata : “La Collection des Mille et une Nuits” e “Les Éditions Couture”. Due perle di labuan da annusare fin dal nome con i loro toni ricercati della rosa di Damasco, dell’ambra e di tutte quelle fragranze rievocative delle atmosfere desertiche e del sensuale sapore mediorientale. Tocco di classe è la polvere d’oro sapientemente miscelata in ogni flacone. Un inno alla ricercatezza e al lusso oltre ogni limite.

Se invece siete tipi da pensare che l’estate è sinomino di vacanza e che quest’ultima si sposa bene con la parola libertà, potete cambiare rotta, allontanarvi dal percorso segnato e avventurarvi attraverso il sentiero impervio e sensuale della scelta della vostra essenza. Oppure, perchè non provare a miscelare in proprio varie essenze e trovare il proprio profumo? E’ sicuro che sarete unici e per una volta sarete voi a fare tendenza senza seguire la corrente. Per prima cosa dovete domandarvi cosa vi piace di più, quali sono le fragranze che vi mandano in estasi e che vi fanno sentire al top in tutti i sensi. Potete recarvi in erboristeria o in una profumeria specializzata e cominciare ad “odorare l’ambiente” per così dire. Il personale addetto saprà consigliarvi l’essenza più adatta ai vostri gusti.

Potete sbizzarrirvi a fare le prove dei mix più consoni al vostro umore o alla vostra idea di estate. Per una volta sarà il mondo che si omologherà a voi e non viceversa. Potete prendere quest’esperienza anche dal punto di vista culturale, magari scoprirete odori che non avevate mai sentito e in questo modo indagherete a fondo i vostri gusti. Scegliere il profumo, anzi creare il vostro personale mix di essenze potrebbe rivelarsi un viaggio conoscitivo alla ricerca di voi stessi. Perchè in questo mondo caotico si fa presto a perdersi. Qualcuno ha detto che non esiste stile azzeccato che non sia personale e questo vale anche per i profumi che si indossano. Inoltre ilprofumo è un accessorio personale perchè si deve amalgamare perfettamente alla propria pelle, ognuno di noi ha un odore particolare, più o meno adatto ad accoglierne un altro. Non ci sono profumi che vanno bene per tutti e anche questo è da scoprire. Affilate l’odorato, prendetevi un giorno libero e create il profumo adatto a voi con il quale abbraccerete l’estate a viso aperto.

Sandali rasoterra per l’estate 2014

Belli e comodi i sandali bassi rasoterra sono le calzature ideali per affrontare la calda stagione estiva. Si abbinano con tutto, ma proprio davvero con ogni capo di abbigliamento, ciò che però va assolutamente curata è la pedicure, alla quale dovrete prestare particolare attenzione, perché con queste scarpette comodissime svelerete i vostri piedi al naturale. Detto questo, torniamo per un momento a parlare di abbinamenti. Questa tipologia di calzature potete indossarla con i pantaloni lunghi purché siano stretti alla caviglia o almeno dritti; quelli svasati o scampanati poco donano a queste scarpe bassissime perché sarebbero coperte e si rischierebbe di inciampare.

Con i bermuda e in genere con i pantaloncini corti si possono creare degli ottimi abbinamenti ma fate attenzione, in questo caso, alle vostre gambe. Non bisogna per forza averle sottili e filiformi ma se i sandali bassi vi fanno sembrare più appesantite, esaltando qualche difetto, allora è meglio lasciar perdere questo abbinamento. Allo stesso discorso si legano anche le gonne, ma in questo caso potete regolare la lunghezza delle stesse e quindi verificare se questo look con i sandali rasoterra vi doni o meno.

Semplici, bassi, con una bella fibbietta e qualche borchia metallica. Eccovi i sandali bassi in pelle e cuoio marrone medio di Janet e Janet, un modello perfetto da indossare con i jeans e da portare soprattutto di giorno.

Declinato in questo meraviglioso e luminoso total white, i sandali bassi infradito di Zara, lineaTRF, sono ciò che serve per accendere un look un po’ scuro. Si abbinano a tutto e fasciano la caviglia con quella deliziosa fascetta sottile in ecopelle.

Desiderate qualcosa di più colorato ma non troppo appariscente? Allora provate con i nuovi sandali per l’estate 2014 di Liu Jo, calzature con fascetta singola, copritallone colorato e cordicina da annodare alla caviglia con nappine sulle estremità.

Anche quest’estate non mancano i modelli gioielli, ovvero tutti quei sandali che presentano pietre stile cristalli e gemme colorate. La variante che vi proponiamo è in gomma, ideale per andare al mare e porta la firma di Dolce & Gabbana.

Signorina Eleganza by Salvatore Ferragamo

Lussuosa, raffinata, elegante. Così la fragranza di Salvatore Ferragamo, Signorina Eleganza, che appare nello spot con una eterea e sensuale Anja Rubik. La modella, tra le top del momento, indossa un abito di seta rosa cipria chiuso sul davanti da un fiocco vezzoso.

Nello spot televisivo, presentato a Tokyo a febbraio e in onda anche sulle reti italiane, girato sotto l’occhio attento del fotografo Mario Sorrenti, Anja si muove con estrema sensualità e mostra il flacone dell’Eau de Parfum. La modella polacca, tra le top del momento, indossa un abito di seta rosa cipria chiuso sul davanti da un fiocco vezzoso. Ma c’è spazio anche per un accenno agli accessori firmati da Ferragamo.

A partire dalla borsa, la Verve (spring-summer 2014), tote soffice e dalle linee femminili, impreziosita da due piccoli gancini che fingono da chiusura delle due tasche laterali (1.490 euro). Altrettanto stilose le ballerine, modello Varina, già diventate un must-have per parecchie dive come Jessica Alba, Olivia Palermo, Jessica Hart. In vernice con fiocco Vara, emblema della casa di moda fiorentina, sono un’elegante reinterpretazione del modello icona della maison Ferragamo.

Trattamento con olio di argan per capelli secchi

Nuovi lanci per Avon in questa stagione estiva con due prodotti specifici per la cura dei capelli che puntano alle proprietà cosmetiche dell’olio di Argan. Il Trattamento Avon Advanced Techniques Moroccan Argan Oil Leave non è solo un prodotto dal buon rapporto prezzo-qualità ma è anche un cosmetico che tiene conto nella produzione delle sue origini. L’olio di Argan deriva dall’ Argan o Argania, albero che cresce in Marocco, e nel 1998 è stato definito dall’Unesco patrimonio mondiale dell’umanità. Virtù alimentari e cosmetiche sono estratte da questa pianta, e per questo Avon ha introdotto tale ingrediente in una nuova gamma di prodotti in tempo per andare incontro alla piena estate e aiutare le donne a combattere gli effetti di capelli secchi e spenti causati dal caldo sole estivo.

Con questo trattamento potrete avere capelli splendidi, sostenendo al contempo la tribù che vende l’olio di Argan alle grandi aziende tramite una cooperativa. Avon inoltre garantisce un rimborso completo del prodotto entro 90 giorni grazie alla formula soddisfatte o rimborsate. Avon Advanced Techniques Moroccan Argan Oil Leave offre 5 vantaggi in un unico prodotto: capelli più forti,lucentezza immediata, finitura liscia, capelli setosi al tatto e leggerezza.

L’ Avon Advanced Techniques Moroccan Argan Oil Leave in vendita a soli 6 euro circa è considerato il prodotto di punta di Avon per l’estate da molte donne. Se i vostri capelli sono già stressati da acqua di mare o piscina, phonate veloci, vento, e poco tempo da dedicare loro la giusta cura, applicate un po di Avon Advanced Techniques Moroccan Argan Oil Leave sui capelli umidi e massaggiate delicatamente la chioma. Dopo l’applicazione avrete capelli lucidi e morbidi. Il prodotto è un trattamento che rimette in vita i capelli di tutti i tipi, lasciandoli brillanti e setosi al tatto dopo l’uso. Una concentrazione elevata di Olio di Argan viene miscelata ad una speciale formula caratterizzata dalla presenza di siliconi volatili che riducono drasticamente i tempi di asciugatura. L’Avon Advanced Techniques Moroccan Argan Oil Leave si distribuisce facilmente sui capelli, rendendoli più sani e lisc