Fedez e Chiara Ferragni, tour delle sale parto a Los Angeles

Cercano la clinica giusta per dare il benvenuto a Leone

I baci al pancione, le dediche al bebè in arrivo, i selfie di coppia, l’attesa e i preparativi. Le pagine social di Chiara Ferragni e Fedez da Los Angeles strabordano di notizie sull’erede del rapper e della fashion blogger. Il conto alla rovescia è cominciato e la coppia ha iniziato i tour per sale parto per poter scegliere quella giusta per l’arrivo di baby Leone.

Sorridono e si divertono, lasciando ai follower soltanto momenti spensierati e vita da sogno. Le preoccupazioni o le normali ansie della dolce attesa sono riservatissime e lontane dall’occhio indiscreto dei social. Piace ai fan partecipare al lieto evento entrando con Fedez e Chiara nella clinica, percorrere virtualmente i corridoi che la coppia attraverserà di corsa nel giorno più bello della loro vita quando si appresteranno a dare il benvenuto al loro piccolo. Negli stories di entrambi ci sono particolari, dettagli, persone che li circondano e ai follower pare di essere lì con loro in attesa di appendere il fiocco azzurro.

Irina Shayk e Bradley Cooper, passeggiata dʼamore per la coppia più bella del mondo

Lʼattore e la modella sorridono complici mentre coccolano la loro Lea

Non saranno tra le coppie più potenti dello showbiz, ma sicuramente sono ai primi posti delle più belle. Irina Shayk e Bradley Cooper, insieme da due anni e genitori della piccola Lea De Seine sono perfetti anche mentre vengono paparazzati durante una passeggiata in riva al mare a Los Angeles. Lui, in shorts e maglietta porta sulle spalle la bambina e lei cammina al loro fianco sorridendo dolcemente.

Capelli raccolti, occhiali da sole e miniabito bianco per una camminata in famiglia. Impeccabile e raffinata Irina è sempre al top, anche quando non calca le passerelle. Merito anche dell’amore per Bradley e per la loro bambina.

Tornata in forma in tempi record dopo il parto, avvenuto il 21 marzo scorso, la modella russa ha ritrovato infatti la felicità tra le braccia del divo di Hollywood dopo un rapporto durato quattro anni con il fuoriclasse del Real Madrid Cristiano Ronaldo che, a quanto pare, non sapeva valorizzare la sua compagna di allora. Ora Irina e Cooper appaiono sulle pagine di Diva e Donna sorridenti e affiatati. I due non hanno occhi che per la loro bellissima bimba che sulle spalle del papà si gode il panorama dall’alto coccolata più che mai.

«Asia Argento teme per la propria vita». Molestie, il papà regista ​Dario a Domenica In: ecco di chi ha paura

“Asia non esce più di casa per paura di agenti israeliani perchè questa è gente che spara, è gente che minaccia, sono persone pericolosissime. Asia teme per la propria vita e teme per quella dei suoi figli, teme i ricatti”. Il regista Dario Argento parla cosi a Domenica In, intervistato da Cristina Parodi sul caso Weinstein dopo la denuncia di sua figlia Asia. E sul presunto ingaggio di agenti segreti israeliani afferma “Sono degli agenti segreti, sono del Mossad che poi è uno dei più crudeli servizi segreti del mondo. Ha paura e ha ragione anche ad averla”. Il regista sottolinea però come Asia, nonostante i timori, non si sia mai pentita di aver denunciato. “Anzi – conclude –  è sempre più convinta”.

Molestie, Dario Argento a Domenica In: “Non possiamo immaginare che i maiali esistano solo in America”
“Non possiamo immaginare che i maiali esistano solo in America e noi siamo tutti dei santarellini”. Il regista Dario Argento esordisce così a Domenica In, intervistato da Cristina Parodi dopo la denuncia di sua figlia Asia nei confronti del produttore americano Harvey Weinstein. “Anche in Italia ci sono delle persone che si sono comportate in modo sconveniente, schifoso, più di uno – continua – lo dico perchè lo so, faccio il cinema, vivo in questo mondo, perchè facevo anche il produttore e quindi lo so”. E sui sospetti che hanno recentemente coinvolto il regista Fausto Brizzi racconta: “l’ho conosciuto a Los Angeles, sembrava una persona un pò allegra ma molto simpatica. Fausto Brizzi non c’entra niente, ma queste persone, questi molestatori normalmente nella vita sono persone educate gentili, simpatiche, umane. Fino a quando, ad un certo punto, scatta nel cervello la pazzia del sesso, da serial killer del sesso, una malattia… come Weinstein, che sta in clinica, ma poi per modo di dire, perchè sta in clinica per non essere arrestato”.

Angelina Jolie, insolito look da teenagers

L’attrice sembra rinata con il minidress Valentino e gambe in bella mostra

Un’inedita Angelina Jolie fotografata a Los Angeles mentre firma autografi ai fan: inedita non per il total black ma per le gambe in mostra.
Magrissima, sicura e solare, l’attrice ha indossato un minidress in maglia di Valentino, abbinato a un paio di stivaletti in pelle nera Givenchy. Le gambe esili e nervose erano esposte più di quanto la Jolie si conceda di solito.

Messa da parte l’eleganza sobria che la contraddistingue, Angelina Jolie sembra aver ritrovato la leggerezza forse momentaneamente sospesa per via malattia e dal recente divorzio da Brad Pitt. Il suo fisico perfetto, spesso tacciato di anoressia e sovente celato sotto abiti lunghi, caftani e mantelle sembra prendersi la rivincita con questo street style da teen agers.

Occhiali Christian Dior a proteggere lo sguardo, Angelina Jolie si è concessa di buon grado ai fan che le chiedevano selfie ed autografi. L’ultima sua fatica da regista, Per primo hanno ucciso mio padre, il film che racconta il genocidio cambogiano, sta avendo grande riscontro ed è stato selezionato per rappresentare la Cambogia ai premi Oscar 2018. La strada, adesso sembra tutta in discesa: forza Angelina!