Chiara Ferragni, dopo le critiche, estate in famiglia

Un “tour” estivo con il piccolo Leo prima del matrimonio in Sicilia

Doveva essere un addio al nubilato allegro e spensierato. Invece Chiara Ferragni ha voluto difendersi non solo dalle critiche di alcuni follower che l’hanno trovata fuori forma a soli 4 mesi dal parto, ma anche dalle accuse di non essere una brava madre perché ha lasciato il suo bambino a casa. E lei, a Milano, con Leo tra le braccia risponde tra le righe: “Indovina chi sarà sempre con me nei prossimi mesi: staremo insieme in Toscana, Sardegna, Ibiza e Sicilia. #LeoncinoMio”…

Una foto, poche parole e Chiara mette a tacere chi l’accusa di non essere una madre presente solo perché colpevole di essere volata a Ibiza per festeggiare gli ultimi giorni da nubile prima di sposarsi con il padre di suo figlio. Così fa sapere che il resto dell’estate lo trascorrerà in famiglia tra l’Italia e le Baleari e soprattutto senza separarsi dal piccolo Leo, il quale, durante l’assenza della fashion blogger, è stato accudito e coccolato da Fedez e dai nonni.

C’è poco da fare, è la dura vita dei social: se la tua vita è social, gli attacchi sono social. Così come i complimenti. Chiara Ferragni lo sa, eccome! E’ il gioco delle parti. Ma troppi sono stati gli “appunti” nei suoi confronti in questi giorni di baldoria e così invece che far finta di niente l’imprenditrice ha trovato pure il tempo per rispondere a tutti per le rime. Lo ha fatto con chi le ha chiesto se fosse di nuovo incinta, con il “Corriere della Sera” che ha definito le sue amiche “rotonde” e con chi l’ha accusata di non essere una brava donna di casa.

E poi c’è pure un Tweet di Costantino Della Gherardesca al quale, questa volta, risponde Fedez. “Non credo che Chiara Ferragni abbia sofferto durante il parto. Così come non credo che abbia goduto durante il concepimento”, ha cinguettato il conduttore prima di far sparire il post. “Puoi sempre chiederglielo se le tue notti sono turbate da questo dilemma. Ma trovarsi un hobby adatto ad una persona della tua età? Che ne so i francobolli… Sei proprio un signore”, è invece la risposta di Fedez alla quale si aggiunge la replica di Costantino: “Era un complimento!!! Trovo la tua fidanzata modernissima e post-sperimentale, degna di un’analisi di Hito Steyerl e sono il suo fan numero 1. L’assenza di emozioni per me è una virtù estremamente contemporanea. Non fraintendere @Fedez!!!”

“Belen un viado, girava nuda davanti a mio figlio Carlos”: Nina Moric a processo, rischia sei anni

Nina Moric e Belen Rodriguez una contro l’altra non solo nella vita privata, ma anche nelle aule di giustizia. La modella croata è stata rinviata a giudizio stamattina dal gup Teresa De Pascale per avere dato del «viado» alla showgirl argentina, anche lei ex compagna di Fabrizio Corona, in un’intervista andata in onda su Radio24 il 3 settembre 2015. Il processo, in cui la soubrette nata a Buenos Aires è stata ammessa come parte civile, comincerà il prossimo 17 aprile.

Nel corso della trasmissione ‘La Zanzara’, il conduttore Giuseppe Cruciani aveva portato la modella a parlare di Rodriguez, con cui l’ex marito ed ex ‘re dei paparazzì aveva avuto una relazione. E Moric, dopo averla apostrofata con epiteti del tenore di «strega cattiva» e «viado», l’aveva infine accusata anche di girare «nuda» per casa davanti al bambino nato dalla sua relazione con l’ex agente fotografico. «Non è una bella persona come tutti credono – disse Moric in diretta radiofonica parlando di Belen – Quando si trattava di mio figlio girava per casa nuda. Mio figlio ha avuto gli incubi quando aveva 5 anni, lei mi minacciava di morte».

La modella 41enne rischia ora una pena da uno a sei anni di reclusione. Nel luglio scorso, infatti, il giudice Maria Pia Bianchi della quinta sezione penale del Tribunale milanese aveva accolto l’istanza della Procura che aveva chiesto che a Moric venisse contestata anche l’aggravante di aver attribuito «un fatto determinato» nella presunta diffamazione. Accogliendo questa richiesta il giudice ha ritrasmesso gli atti al pm Francesco Cajani, titolare del fascicolo, per la riqualificazione del reato contestato alla donna.

Tra i testi citati dalla difesa di Moric, rappresentata dall’avvocato Solange Marchignoli, oltre ai due conduttori della trasmissione, Giuseppe Cruciani e David Parenzo, figura anche il compagno della modella, Luigi Favoloso. Il prossimo 28 marzo, intanto, la decima sezione del Tribunale di Milano emetterà il verdetto anche su un altro processo per diffamazione a carico della modella croata, imputata per avere accusato, nel luglio 2014, uno dei suoi follower su Twitter di averla «tempestata di messaggi e accuse gratuite». Come si legge nel capo di imputazione, Moric avrebbe «offeso la reputazione» di un trentunenne scrivendo sul noto social network: «Questa è la persona che mi tempesta di messaggi e accuse gratuite (…) Ma solo a me capitano queste m…. !!! Ho fatto una super denuncia così se ne torna indietro».