Flavio Briatore, Elisabetta Gregoraci e la separazione: “Gli amori a Parma, quelli a Dubai e il contratto prematrimoniale”

MILANO – La fine del matrimonio fra Elisabetta Gregoraci e Flavio Briatore ha catalizzato l’attenzione dei media, anche per via del riservo tenuto dai diretti interessati. La showgirl e l’imprenditore non hanno rilasciato dichiarazioni, se non quelle di circostanza e soprattutto sono ancora misteriosi i reali motivi dell’addio.

Ci prova Alberto Dandolo che su “Dagospia” da tempo segue la situazione dell’ex coppia: “Gia’ lo scorso febbraio scrivemmo di alcuni strani avvistamenti della signora Briatore a Parma – si legge sui “Dagospia” – Chi incontrava nella citta’ emiliana e dove? La Gregoraci, da un paio d’anni, dopo la sua amicizia in quel di Napoli con il panzuto calciatore Higuain, pare frequentasse un aitante imprenditore emiliano, attivo nel settore dei cosmetici.

Si incontravano, si mormora, in pieno centro a Parma. Dove? In un appartamento di proprieta’ dell’ex “paraguru” della Guru, Matteo Cambi, amico fidato di vecchia data. Si dice che il buon Matteo abbia anche garantito alla Gregoraci un paio di campagne pubblicitarie negli ultimi mesi.

Ma perche’, la bella Elisabetta aveva e ha bisogno di lavorare? In pochi sanno che due ore prima delle nozze la Gregoraci era, come ad ogni sposa che si conviene, nella toilette a farsi truccare. Ma tra un ombretto e una piega le sarebbe arrivato davanti un bel contrattino prematrimoniale. In quel momento scoppio’ in lacrime e avrebbe voluto disertare l’altare
Nel contrattino inviatole dal futuro consorte, secondo i bene informati, ci sarebbero state due clausole:
1) in caso di divorzio, la signora si impegnava a rinunciare a qualsiasi benefit
2) in caso di prole, la rinuncia, previ accordi con il consorte, all’affidamento.
Si dice che furono un’amica e un familiare stretto a convincere Elisabetta a fare il grande passo. Ma il “Bullonaire” in questi anni si è poi comportato in maniera irreprensibile come dice a mezzo stampa? Chiedetelo a Raffaella Zardo e a qualche assistente giu’ a Dubai…”.

Meghan Markle da copiare: i 3 look iconici

A giudicare dai suoi abiti, la fidanzata di Harry è la top influencer del momento

Meghan Markle è la top influencer del momento. Grazie al principe Harry, milioni di persone nell’ultimo periodo hanno letto e cercato notizie sul suo look: come, e forse più, che per la duchessa di Cambridge, Kate Middleton.

Gli indumenti che ha indossato nelle ultime occasioni non sono di brand famosissimi ma mostrano un’attenzione alla stile e alla qualità. Si tratta di 3 outfit che sono diventati subito famosi e hanno avuto un riscontro mediatico davvero impensabile.

Lo stile di Meghan Markle è ben definito: preferisce un mood chic ma non ama strafare, non indossa fantasie, predilige tinte neutre e capi sobri. Dimostra di essere, in fatto di look, molto decisa.

Allo stadio, lo scorso settembre (prima uscita pubblica con Harry), Meghan era casual con jeans e camicia bianca, puntando sui dettagli in pelle: borsa Everlane e ballerine Sarah Flint. Per il fidanzamento ufficiale ha scelto un azzeccatissimo e non troppo convenzionale cappotto bianco Line, con un vestito verde Parosh. Per la prima uscita pubblica dopo l’annuncio delle nozze Meghan Markle ha spopolato con una borsa stilosa Strathberry e una gonna inusuale Joseph. Inutile precisare che tutto ciò che era in vendita online è andato subito sold out.

Vista l’incredibile eco mediatica, molte aziende, dopo la scelta di Meghan Markle, hanno subito ribattezzato il capo indossato da lei col suo nome, riscuotendo un costante riscontro e interesse nostante i capi fossero esauriti.
Guarda nella gallery il marchio degli altri capi e scopri, sotto le foto, cosa è acquistabile online.