Ritrovata Giusy Pepi, era in fila per mangiare alla Caritas. Il marito: «Per lei la porta non è aperta»

Svolta investigativa sul caso della scomparsa di Giusy Pepi, la 39enne di Vittoria in provincia di Ragusa madre di cinque figli, scomparsa da casa lo scorso 15 ottobre. La donna è stata ritrovata dalla squadra mobile a Palermo, mentre era seduta con due uomini su una panchina. Gli investigatori della questura di Palermo, dopo aver ricevuto la seganalazione della squadra mobile di Ragusa diretta da Antonino Ciavola, hanno effettuato alcuni appostamenti che hanno permesso di ritrovarla. Quanto avevano affermato alcuni testimoni si è poi rivelato veritiero tanto che la polizia l’ ha “bloccata” nel centro di Palermo. Più volte Il marito di Giusy aveva lanciato appelli attraverso le televisioni nazionali, asserendo che si trattava di una scomparsa volontaria.

Qualche testimone, intervistato dalla stampa aveva sostenuto che la donna era fuggita per sottrarsi alle vessazione ed alle violenze del marito. Questa circostanza è stata più volte smentita dall’uomo che insieme a Anastasia Licitra, legale di famiglia, ha dimostrato il contrario anche con relazioni degli assistenti sociali del comune di Vittoria. «L’importante è che stia bene. I miei figli è giusto che la rivedano. Quanto a me sono state state dette molte menzogne. La colpa è di chi si è approfittato di lei. Mi moglie ha un carattere debole ed una personalità volubile a causa di gravi problemi di cui ha sofferto in passato – dichiara Davide Avola. Si è fidata di persone sbagliate che l’ hanno malconsigliata e le hanno fatto riprendere strade sbagliate che l’ avevano rovinata e fatta precipitare nel baratro». Nella questura di Palermo, al cui vertice siede Renato Cortese, Giusy Pepi  è stata visitata dai medici della polizia che l’ hanno trovata il buona salute. La persona che l’ ha trovata ha detto agli agenti che sono ntervenuti : «Era pulita  e ordinata, aveva anche i capelli in ordine non ho pensato che fosse in disagio, ma ho subito chiamato per segnalare».

Adesso le indagini disposte dalla procura della repubblica di Ragusa dovranno chiarire proprio la posizione dei due coniugi riguardo le presunte violenze in famiglia. Non si esclude, che come atto dovuto Davide Avola verrà iscritto nel registro degli indagati proprio per il reato di maltrattamenti in famiglia. Nel frattempo la moglie è sotto protezione da parte della polizia che ha attivato un procotollo previsto per le vittime di violenza.

 

Caterina Balivo feticista? La conduttrice di Detto Fatto presa di mira dopo aver pubblicato questa foto

Caterina Balivo presa di mira dopo una foto pubblicata su Instagram: lo scatto apparentemente innocente fa scatenare i fan. Caterina Balivo detiene un primato curioso, di cui – forse – molti fan non erano a conoscenza. La conduttrice di Detto Fatto ha un vero e proprio esercito di ammiratori che impazziscono per i suoi piedi e che l’hanno eletta per tre anni consecutivi ‘Miss Piede d’oro’. In tanti notano questo dettaglio…

I feticisti che seguono Caterina Balivo sono spesso ricompensati con scatti in cuoi la bella mamma di Cora compare a piedi scalzi e mette in mostra anche le gambe affusolate.
Così se da una parte piovono su Instagram commenti sin troppo entusiasti sui sui piedi divini, dall’altra non mancano frecciatine al vetriolo degli hater che le rimproverano di pubblicare foto appositamente per stuzzicare la fantasia dei feticisti.
Scorrendo la gallery del suo account, in effetti, spesso vediamo Caterina Balivo in camerino a piedi scalzi mentre si rilassa, oppure intenta a scegliere quali scarpe indossare: sarà una strategia per non perdere il primato dei piedi più belli della tv, oppure non sarà lei la prima ad essere una feticista?

Tra i detrattori più convinti, c’è chi commenta sotto la foto incriminata:
“Deve far sbavare i feticisti come lei….avesse avuto dei piedi belli almeno….proprio non riesce a fare la persona seria…l’unica presentatrice a mettere in evidenza i piedi….ma che schifo….”.
Lo stesso utente, poi, ha aggiunto:

“Ancora con questi piedi….ma coprili che fanno anche schifo…ma possibile che non riesci a mostrarci altro?”
Di tutt’altro parere gli adoratori di piedi che invece la ricoprono di complimenti fino ad essere sin troppo espliciti.
Caterina Balivo qualche mese fa aveva confessato a Kudos su Rai4 di voler cedere il testimone di ‘Miss Piedino d’oro’ a qualche altra star, ma a giudicare dalle foto pubblicate su Instagram e dalla valanga di commenti bollenti che piovono, siamo sicuri che l’impresa non sarà così facile.

Tra Jennifer Lopez e Casper Smart c’è un accordo segreto circa la loro love story

LOS ANGELES — Avete presente quei film dove, in un’aula di tribunale, il testimone giura di dire “tutta la verità, nient’altro che la verità” con la mano sulla Bibbia? Bene, in base a un accordo segreto firmato con Jennifer Lopez, il suo giovane compagno Casper Smart dovrà giurare di non dire mai la verità, almeno per quanto riguarda la sua relazione con lei.

Jennifer Lopez, come si sa, cominciò a frequentare il ballerino poco dopo il divorzio da Marc Anthony: da compagni di… ballo, i due diventarono presto inseparabili e lei lo presentò anche ai due figli, Max ed Emme.

Da pochi giorni hanno festeggiato il loro primo anno insieme e recentemente, alle sfilate della settimana della moda di Parigi, all’anulare sinistro di Jennifer è apparso un anello che ha fatto pensare a un imminente fidanzamento, preludio a prossime nozze. Sarà vero? Intanto, per cautelarsi, la Lopez avrebbe fatto firmare al suo Casper un documento segreto in base al quale lui si impegna a non divulgare a nessuno particolari della loro relazione e della loro vita insieme: accordo che lui avrebbe firmato ben volentieri, perché è importante potersi la fiducia nella persona che si ha accanto.

Tuttavia, fidarsi è bene, ma non fidarsi è meglio: almeno secondo J Lo, che sembra spii costantemente mail e cellulare del ballerino del suo cuore…